Biografia

lauraNata a Bolzano dove vive e lavora, si avvicina all’arte già da bambina con una costante applicazione come ritrattista a matita ed a china. Frequentando l’Istituto Tecnico per Geometri assimila la conoscenza del disegno tecnico e l’uso degli strumenti. Parallelamente, dal 1979, inizia a dipingere utilizzando colori ad olio e acrilici su cartone, tela e masonite.

Dopo il diploma di geometra, perfeziona le varie tecniche pittoriche frequentando 5 corsi d’arte annuali presso l’Associazione degli Artisti della Provincia Autonoma di Bolzano tenuti da Guido Ramazzotto, Diego Galletti, Mario Spiller, Rina Riva e Mario Dall’Aglio.

In seguito perfeziona gli studi artistici frequentando l’Istituto d’Arte DEPERO di Rovereto (TN) e l’Accademia di Belle Arti di Verona dove consegue la laurea con lode in Pittura.
Prosegue gli studi frequentando il biennio specialistico all’Accademia di Belle Arti di Macerata dove consegue la laurea con lode in Museologia-Museografia.

Inizia ad esporre in mostre nel 1981, ricevendo premi e segnalazioni ai vari concorsi ai quali partecipa.

Nel 2003 si avvicina alle discipline orientali di guarigione mediante il principio dell’energia vitale e il concetto di visione olistica, applicando le conoscenze in campo artistico e nel sociale.

Dal 2006 realizza opere artistiche per edifici pubblici in trentino Alto Adige e Valle d’Aosta.

Nel 2011 la sua opera Il viaggio viene scelta dall’artista e scrittore Enrico Farina, quale illustrazione della copertina del libro Carbolineum.

Su invito della Banca del Tempo di Bolzano, inizia una collaborazione con le scuole per la creazione di Atelier di pittura con i bambini. Coordina e gestisce workshop e laboratori di disegno e pittura presso Enti pubblici ed Associazioni.

Dal 1990 fa parte dell’Associazione degli Artisti della Provincia di Bolzano e dal 2012 anche nel ruolo di insegnante ai corsi di Ritratto, Digital Painting e Disegno creativo.

Nel 2013 collabora con l’Accademia d’Arte Raetia di Ora e l’Accademia di Belle Arti di Perugia nel ruolo di tutor al workshop Disegnare alimenti

Dal 2014 fa parte della FIDA-Trento (Federazione Italiana Degli Artisti) e, nello stesso anno, prosegue la sinergia tra arte visiva e letteraria e la sua opera Suggestioni viene scelta dalla scrittrice Giovanna Murgia come immagine evocativa del libro Un fantasma a Varzi.

Dal 2015 si occupa anche di Mediazione culturale dell’arte offrendo questa attività ad Enti pubblici ed Istituzioni museali.